Proposte di servizi specifici per i Partner Istituzionali

Enti LocaliTeatri di Prosa Fondazioni Lirico-Sinfoniche Scuole a indirizzo musicale, Licei Musicali, Conservatori Istituzioni Cinematografiche • Scuole e Università • Biblioteche e Musei • Centri per l' Educazione Permanente Centers for Digital Humanities • Editori e Distributori di contenuti digitali

Proposta di partnership ai Teatri di Prosa Nazionali e Internazionali

Progetto di servizio E-Learning per incrementare l'offerta formativa e didattica dei Teatri di Prosa

L'Istituto MetaCultura, grazie agli investimenti effettuati in oltre trenta anni di attività, ha potuto finalmente completare questo nuovo Sito a carattere formativo oltre che informativo: un Sito/Scuola on line (una “Scuola di Arti Narrative” per formare gli umanisti del futuro sotto la guida virtuale dei grandi umanisti del passato) che offre agli utenti educational otto Laboratori di studio della narrazione artistica in tutte le sue forme.
I Laboratori sono rispettivamente dedicati a: la narrazione teatrale (“Shakespeare & Co.”), la narrazione teatrale musicale (“RaccontoInCanto”), la narrazione letteraria (“Perché rileggere i classici”), la narrazione audiovisiva (“AuteurStudio”), la narrazione visiva (“L'attimo fuggente”), la narrazione per l’infanzia (“NeverNeverLand”), la narrazione artistico-scientifica (“Il Cenacolo degli Umanisti”), la narrazione enciclopedica (“Le vie per Xanadu”).
Ciascun Laboratorio prevede un programma di sviluppo di «Sistemi di Studio Reticolari» specifici, che utilizzano tuttavia la medesima rivoluzionaria «Piattaforma E-Learning» creata dall’Istituto stesso per trasferire sulla rete tutta la propria attività formativa e didattica.
All'interno del Laboratorio riguardante il teatro di prosa (“Shakespeare & Co.”) è già online il primo dei sistemi rivolti allo studio dell'opera shakespeariana (“Shakespeare in Mind”), dedicato al capolavoro Romeo and Juliet (Romeo and Juliet: Il racconto d'amore fra tragedia romantica e commedia sofisticata”).
Oltre a questi sofisticati «prototipi», che mostrano con l'esempio le potenzialità offerte dai Sistemi Reticolari E-Learning per fare meglio formazione e didattica, l’Istituto dispone di circa sessanta progetti in avanzato sviluppo, che - con la collaborazione di partner e sostenitori - potranno essere progressivamente completati e trasformati tutti in Sistemi Reticolari E-Learning, da distribuire, attraverso il Sito, come nuovi strumenti di studio delle arti narrative per il mondo educational. I progetti sono indicati nell'Indice presente (a sinistra) nella home di di ciascun Laboratorio.
La partnership con l’Istituto consentirebbe ai Teatri di distribuire, insieme agli spettacoli, un servizio innovativo di formazione e didattica, per diversi tipi di utenti, e adatto a supportare:
- tanto «lo studio», potenziando gli strumenti a disposizione degli insegnanti, degli autori e degli studiosi;
essi avranno infatti la possibilità di acquisire ulteriori competenze sia per capire come si crea un capolavoro artistico, sia per riconoscere, applicare e insegnare i modi più adeguati con cui si possa raccontare una storia attraverso le forme espressive del teatro e delle altre arti narrative;
- quanto «la fruizione», potenziando gli strumenti a disposizione del pubblico; gli utenti dei Sistemi potranno infatti acquisire tutte le competenze necessarie per selezionare e valutare l’offerta teatrale dal vivo e on demand.

Questi, in sintesi, i principali vantaggi ricavabili dalla partnership con l’Istituto MetaCultura:

1. Poter utilizzare - e poter offrire a Teatri partner e analoghe Istituzioni anche in altri paesi - uno strumento innovativo per valorizzare le risorse di archivio da essi custodite e, in alcuni casi, già digitalizzate; uno strumento che dia nuova vita a documenti inerti, sparsi e settoriali - e perciò fruibili solo da pochi addetti ai lavori - rifunzionalizzandoli come «correlati» di Sistemi Reticolari di Studio appositamente concepiti per la formazione e la didattica nell’era digitale.
Attraverso questi sofisticati sistemi, infatti, sia gli sia gli insegnanti, con i loro studenti, sia gli autori, con il loro pubblico, potranno conoscere e apprendere le straordinarie capacità dei grandi maestri della narrazione teatrale racchiuse in quegli stessi documenti di archivio e in tutti gli altri documenti collegati indirettamente tra loro dai Sistemi.
I Sistemi sono congegnati per far apprendere meccanismi universali della narrazione, e tale scopo stabiliscono correlazioni indirette - attraverso una rete di lezioni che esplicitano la natura delle correlazioni - non solo tra documenti di archivi specifici - come quelli teatrali - ma anche tra documenti di altri archivi curati dallo stesso istituto - archivi letterari, cinematografici, musicali e visivi - in cui sono documentate varianti narrative ed espressive dei racconti oggetto di studio.
In questo modo i Sistemi consentono sia di far «scoprire correlazioni» insospettate tra racconti non immediatamente associabili tra loro (per soggetto o forme espressive), sia di far «apprendere i criteri di correlazione», cioè i «principi di narrazione condivisi»; sono questi «principi», infatti, che permettono di stabilire «connessioni intelligenti e informative» tra i «documenti correlati» nel Sistema (non connessioni automatiche e perciò ovvie, e neppure connessioni dietrologiche e perciò arbitrarie, ma invece connessioni logiche, fondate sui principi di funzionamento dei racconti stessi).
Con l'impiego di questi Sistemi si può effettuare un ulteriore salto di qualità: dalla «conservazione» del patrimonio artistico alla sua «valorizzazione» come risorsa preziosa nel processo di sviluppo e di funzionamento dei più ambiziosi Sistemi di Studio, mai realizzati prima d'ora, per indagare le complesse «forme» dell'Arte Narrativa.

2. Poter offrire a Università, Scuole di Teatro, Accademie, un nuovo strumento di studio della narrazione teatrale in rapporto ad altre forme di narrazione; un nuovo tipo di Sistema di apprendimento, che consenta sia di viaggiare tra racconti che costituiscono varianti implicite dei progetti teatrali considerati, in quanto condividono con essi i medesimi principi di narrazione; sia di rendere espliciti e controllabili i principi stessi, attraverso le correlazioni reticolari create dal Sistema.
Tale strumento può permettere a questi Enti di: condurre, con maggiore sistematicità, attività di studio interdisciplinare delle arti narrative; formare nuove figure professionali in grado di collaborare con il nostro Istituto a un piano di valorizzazione degli archivi teatrali e di realizzazione di nuovi strumenti di studio per il mondo educational.
Creando una partnership tra l'Ente promotore, l’Istituto e questi Enti, i Sistemi potrebbero essere anzitutto «usati», come strumenti di studio, in ogni realtà educativa presente sul territorio di pertinenza degli Enti partner. Si potrebbero avviare sperimentazioni formative e didattiche con docenti e studenti (dalla scuola di base alla specializzazione postuniversitaria) che potrebbero adottare i Sistemi per insegnare e apprendere «competenze», oltre che «conoscenze» dallo studio scientifico delle opere dei grandi autori, acquisendo i medesimi principi narrativi utilizzati da questi ultimi per creare i loro capolavori immortali.
I Sistemi potrebbero inoltre essere «analizzati», come oggetti di studio scientifico, all’interno di corsi universitari e postuniversitari attivati e gestiti in collaborazione con l'Istituto; corsi per insegnare «come» trasformare risorse teatrali in innovativi strumenti di studio delle competenze degli autori insite in esse; e per formare gli umanisti del futuro, in grado di valorizzare, in questo nuovo modo, il patrimonio artistico italiano ed europeo.

3. Poter offrire a giovani autori, attori, registi - su cui il Teatro promotore e i suoi partner abbiano deciso di investire - un potente strumento di specializzazione e perfezionamento per studiare come si crea e come funziona un capolavoro immortale del teatro di prosa sotto la guida virtuale dei più grandi autori di ogni tempo e luogo.

4. Poter offrire all’educazione permanente e al pubblico fidelizzato del Teatro Promotore e di altri Teatri suoi partner, un sistema per affinare e accrescere gli strumenti di giudizio, necessari per confrontare e valutare le proposte in cartellone dei Teatri e le offerte di spettacoli in streaming e on demand che giungeranno sempre più numerose sia dai Teatri stessi sia dai grandi distributori di contenuti digitali.

5. Poter offrire a comunità vittime di calamità naturali, disastri ambientali o orrori di guerra uno strumento di crescita culturale per ricreare occasioni e spazi di formazione, didattica e fruizione anche in assenza di strutture territoriali destinate a tali compiti, essendo tale strumento fruibile interamente online anche in luoghi non attrezzati per queste attività.

Per cominciare ad avviare questo ambizioso progetto, l’Istituto offre l’utilizzo di tutto ciò che ha realizzato o sta realizzando, in cambio dell'aiuto ad ottenere - da istituzioni regionali, nazionali, europee e internazionali - i fondi necessari per coprire i costi di produzione e distribuzione di nuovi sistemi, che andranno ad aggiungersi a quelli di cui gli Enti Locali potranno disporre da subito.

Programma


Il programma va inteso non come uno strumento di semplice promozione, ma, piuttosto, come uno strumento per agevolare attività di formazione e didattica, perfezionamento e specializzazione da rivolgere tanto a professionisti (formazione di autori e insegnanti) quanto a utenti e potenziali spettatori che vogliano affinare le proprie capacità interpretative (didattica con studenti e pubblico). Il programma può anche promuovere, indirettamente, l'attività di un Teatro, attraverso un servizio innovativo che consiste non nell'organizzare lezioni o materiali propedeutici alla fruizione di uno spettacolo del cartellone stagionale, ma nel favorire la crescita tanto del pubblico quanto degli autori.
Il programma anzitutto può contribuire a migliorare la «vita quotidiana» di un Teatro, creando nuovo pubblico. Offrendo a insegnanti, studenti, autori e studiosi l'opportunità di affinare i propri strumenti conoscitivi e ideativi, favorisce infatti una migliore valutazione delle offerte dei Teatri stessi; e, nel caso di studenti e di aspiranti autori, consente loro di acquisire le capacità necessarie per affrontare lo studio sistematico di un progetto artistico sotto ogni aspetto, per trarre da esso le medesime competenze - analitiche e ideative - con cui l'autore è riuscito a creare un capolavoro, cioè acquisendo competenze dallo studio di testi classici.

Tutti i sistemi e-learning presenti in questo programma sono concepiti sul modello di sistema di apprendimento reticolare da noi ideato, che costituisce il primo strumento di studio al mondo che permette, tra l'altro, di apprendere scena per scena i principi presenti in un racconto, e di studiare ciascun principio ricercandone applicazioni in ogni scena in cui è presente.

Con questa proposta, grazie all'investimento degli Enti che vi aderiranno e che la adotteranno come un nuovo strumento per fare attività educational, intendiamo creare e formare una «comunity» - di insegnanti, studenti, studiosi, autori e pubblico - che possa sperimentare il modello cognitivo da noi elaborato e possa utilizzarlo sia per propria formazione che per svolgere attività culturali e educative.

Grazie alle soluzioni tecnologiche che abbiamo adottato per distribuire i Sistemi, e grazie alle infrastrutture regionali, nazionali e internazionali dei partner istituzionali che vorranno collaborare al progetto, potremo assicurare:

- accesso agli ambienti formativi e didattici dei sistemi reticolari e-learning del Laboratorio Shakespeare & Co. progressivamente sviluppati, contenenti collegamenti alle innumerevoli risorse autoriali presenti nei nostri archivi online, tutte visionabili in streaming video e audio, e agli eventuali archivi digitali messi a disposizione dagli Enti partner nel progetto;
- accesso a un ciclo di lezioni in aula o online in interazione con gli utenti (attraverso i social network), o anche registrate e scaricabili come podcast su computer o su mobile, per introdurre gli utenti all'uso dei Sistemi Reticolari E-Learning. Il contenuto delle lezioni sarà comunque reso disponibile all'interno dei Sistemi per tutti gli utenti registrati;
- assistenza online personalizzata ai singoli utenti.

Con questo progetto si vuole infatti offrire agli Enti che conservano, distribuiscono, producono e promuovono contenuti teatrali, la possibilità di fare educational nonostante i budget limitati normalmente assegnati a questo settore, e di farlo a basso costo ma ad altissimo livello qualitativo, in una modalità nuova che può portare non solo a fidelizzare un gruppo sempre maggiore di utenti educational, ma anche a incrementare il pubblico dei teatri stessi, in sala, e on demand attraverso dispositivi domestici e mobili.

Il servizio è basato principalmente sulla «formazione di formatori», docenti di scuole di ogni ordine e grado ed educatori di ogni realtà educativa presente sul territorio, i quali, arricchendo le proprie competenze, potranno a loro volta utilizzare i Sistemi per fare didattica con studenti di diverso tipo e fascia di età.

In questo modo i Teatri e gli altri Enti istituzionali, sostenitori e partner, potranno partecipare alla creazione di un servizio all'avanguardia che potrà diventare un modello da esportare in tutto il mondo.

Per avviare il servizio si richiede la partecipazione di alcuni Teatri e altri Enti partner, che potrebbero poi allargare il servizio ad altri Enti sostenitori, i quali potrebbero adottare sia i Sistemi già realizzati sia i nuovi che si potranno sviluppare proprio grazie al loro contributo.

I Teatri e gli altri Enti partner, a cui chiediamo di investire nel Programma di sviluppo dei Sistemi del Laboratorio Shakespeare & Co., contribuiranno direttamente o indirettamente (attraverso Enti Locali o altri Enti da loro stessi identificati come potenziali sponsor e finanziatori) al completamento di almeno un titolo previsto dal Programma; e in base a tale investimento diretto o indiretto potranno decidere con noi sia l'ordine di sviluppo dei Sistemi (ed eventualmente anche alcuni titoli specifici da aggiungere o sostituire a quelli previsti) sia a quali tipi di utenti e quali realtà territoriali rivolgere il servizio. I Teatri ed altri Enti sostenitori, contribuendo alla copertura delle spese per la realizzazione dei Sistemi E-Learning, potranno disporre dei titoli realizzati e distribuirli alla propria utenza educational.

Per ogni titolo verrà realizzato un ambiente formativo articolato in un corso di narrazione integrato con lezioni di composizione e di messa in scena; verrà realizzato inoltre un ambiente didattico con un percorso multimediale esemplificativo per supportare l'attività degli insegnanti con i loro studenti.

Il Laboratorio dedicato al teatro di prosa, che abbiamo chiamato Shakespeare & Co, si articola in numerosi Sistemi E-Learning reticolari, per permettere all'utente di comprendere come si articola l'opera di un grande autore; cioè attraverso un sistema di correlazioni da un lato tra le sue parti, e da un altro con progetti varianti, anche in altre forme espressive, di altri autori suoi impliciti o espliciti maestri, allievi o compagni di avventure artistiche:

A. Studiare un autore. Lo studio, racconto per racconto e scena per scena, dell'opera di un grande maestro della narrazione teatrale: l'esplorazione delle correlazioni tra i suoi capolavori, e tra ogni parte di essi, in base ai principi narrativi condivisi; l'acquisizione delle competenze dell'autore insite nelle soluzioni da lui ideate per i suoi racconti.
- Shakespeare in Mind. Una serie di Sistemi dedicati all'opera di William Shakespeare, per entrare nella mente creativa di un maestro che ha influenzato non solo tutti gli autori di teatro, ma più in generale ogni narratore che ne abbia conosciuto l'opera; persino quelli che dicono di non amarlo.
Lo studio della narrazione, della scrittura poliespressiva e della messa in scena sotto la guida virtuale del più grande drammaturgo e «sceneggiatore vivente».
B. Studiare un capolavoro. Lo studio, scena per scena, di un racconto e delle sue varianti implicite ed esplicite.
- L'arte di fare arte con il teatro. Una serie di Sistemi per viaggiare nella «storia» della narrazione teatrale attraverso alcuni capolavori che hanno consentito al teatro di raggiungere il medesimo livello di complessità e raffinatezza raggiunto dalle altre arti della narrazione.
- L'arte di riraccontare storie leggendarie in differenti forme espressive.
 Una serie di Sistemi dedicati allo studio dei principi della narrazione teatrale attraverso il confronto tra versioni di un medesimo racconto narrato in diverse forme espressive. Questi sistemi sono condivisi con il Programma dei Laboratori dedicati alla narrazione audiovisiva (AuteurStudio) e al Teatro Musicale (RaccontoInCanto)

Vogliamo che tutti i nostri potenziali partner e sostenitori comprendano la qualità del servizio che intendiamo offrire agli utenti educational: anzitutto ai docenti e agli studenti delle scuole dell'obbligo, delle Università e delle Scuole d'arte, poi agli studiosi utenti delle biblioteche, dei musei e dei centri di educazione permanente, e infine agli autori o aspiranti autori che, per affrontare progetti artistici complessi, intendano acquisire le medesime competenze di coloro che hanno creato capolavori immortali.

Invitiamo quindi tutti i responsabili dei Teatri di prosa italiani ed europei, che vorremmo fossero nostri partner, a visitare la sezione del Sito dedicata al Laboratorio Shakespeare & Co - in cui si raccolgono i progetti per il Teatro di Prosa - e a valutare attentamente il primo prototipo realizzato per il Laboratorio Shakespeare in Mind: un complesso Sistema Reticolare E-learning dedicato a Romeo and Juliet di William Shakespeare.

L’Associazione per la ricerca dei «principi universali della narrazione e della composizione artistica», e per la progettazione di sistemi di studio reticolari, adatti a favorirne l’apprendimento. Dal 1981 si è dato un nome una sede prima fisica poi online al gruppo in continuo mutamento di studiosi auto didatti che collaborano a questa ricerca e che si adoperano per organizzare e realizzare servizi per il mondo educational basati su un’originale modo di valorizzare il patrimonio umanistico: quello di trarre da capolavori tra loro irrelati i principi di narrazione e composizione condivisi per creare una rete naviga libri testi correlati attraverso cui docenti e studenti di ogni età possano al contempo scoprire nuove oggetti da conoscere e nuovi strumenti per conoscerli. I Sistemi di studio o reticolari elearning sono il nostro contributo alla ripresa degli studi umanistici e alla nascita di nuove professioni umanistiche. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisiscile loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisiscile loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica. Vuoi diventare un Classico? Impara dai Classici! Entra nei loro laboratori di studio e acquisisci le loro stesse competenze sotto la loro guida virtuale e attraverso lo studio sistematico dei loro progetti. L’Istituto MetaCultura ti offre gli strumenti adatti per apprendere e insegnare, sviluppare e applicare gli insegnamenti dei grandi maestri della tradizione umanistica.