La Scienza Segreta dell'Arte Narrativa

Il nuovo Portale dell’Istituto MetaCultura, dedicato alla Narrazione e alla Composizione Artistica con ogni Forma Espressiva. Il luogo ideale per apprendere, studiare, insegnare e praticare la lezione metodologica racchiusa nelle opere dei Maestri

Continuità e Novità

L’Istituto MetaCultura è nato in tempi analogici e continua a svolgere, meglio, la sua attività ai tempi del digitale online, avvalendosi delle tecnologie ipermediali e delle opportunità distributive offerte dalla Rete.

Gli scopi principali dell’attività dell’Istituto sono:

– ideare e realizzare «nuovi  strumenti metodologici e tecnologici per fare e studiare arte con la scienza», da destinare tanto al mondo educational quanto a quello dei professionisti della narrazione. I nostri strumenti più avanzati, i “Sistemi di Studio Reticolare” inizialmente diffusi con il nome di “Tele Ipermediali”, integrano virtualmente una molteplicità di  strumenti di studio e di oggetti di studio  sistematicamente correlati tra loro. Essi consentono di compiere viaggi appassionanti all’interno e all’esterno di capolavori immortali della narrazione artistica, sia per indagarne le complesse architetture e scoprirne i meccanismi universali di funzionamento, sia per esplorare, attraverso di essi, le connessioni strutturali implicite con altre opere distanti nello spazio, nel tempo, e nelle forme espressive. I Sistemi sono in grado di competere non solo sul mercato educativo e formativo, ma anche su quello dell’«intrattenimento», grazie alla loro bellezza e alla capacità di stimolare l’intelligenza anziché mortificarla;

– dotare le famiglie, le scuole, le istituzioni culturali ed educative, di mezzi più adeguati per contrastare il degrado culturale che colpisce soprattutto le nuove generazioni. Al contempo offrire direttamente a ciascun individuo, secondo le sue ambizioni, soluzioni adeguate per prendersi cura sia di se stesso, ad ogni età, sia eventualmente anche di altri. In questo modo ci adoperiamo affinché tutti i nostri potenziali utenti superino la loro dipendenza dai prodotti senza qualità della cultura di massa, imparino a comprendere e apprezzare i tesori ereditati dalla tradizione umanistica, e acquisiscano le capacità necessarie per poter creare loro stessi opere con le medesime qualità di quei capolavori immortali;

– ridare all’arte narrativa, e ai suoi capolavori universali composti con ogni forma espressiva, un posto di rilievo nella crescita dei ragazzi e degli adulti, evitando che venga sostituita con i prodotti stagionali e dimenticabili della cultura di massa;

– trasformare archivi inerti e irrelati di risorse artistiche e scientifiche in «Sistemi di Studio Reticolare», per apprendere, dagli stessi capolavori della nostra tradizione umanistica, gli innumerevoli insegnamenti metodologici e morali racchiusi in essi, e per esplorare la rete di correlazioni implicite che lega tra loro ognuno di quei capolavori;

– ricucire il cordone ombelicale con la tradizione umanistica, ridando voce a quei maestri del passato capaci di creare capolavori immortali, e affidando loro il ruolo di «tutor virtuali» degli umanisti del futuro;

– ricreare quel rapporto virtuoso tra «cultura popolare, arte, e scienza», che è stato cancellato dalla «cultura di massa» e rimpiazzato dal «senso comune» diffuso e avvalorato attraverso i «social media»;

– sviluppare e insegnare una «teoria unificata della narrazione artistica in ogni forma espressiva».

Grazie al nuovo Portale potrete ora fruire, completamente online, di tutto quello che abbiamo fatto, che stiamo facendo, e che  faremo per le differenti tipologie di utenti a cui ci rivolgiamo per vocazione. Questa soluzione ci consentirà non solo di coinvolgere, a distanza, molti più collaboratori, ma anche di distribuire tutti i servizi e i prodotti della nostra attività ad un maggior numero di utenti, utilizzando a questo scopo i nuovi Ambienti di Studio online accessibili direttamente dal nostro Portale.

Con il nuovo Portale, infatti, abbiamo voluto creare non semplici «vetrine» di ciò che siamo in grado di fare, ma veri e propri «ambienti virtuali di studio e fruizione», adatti sia a farvi godere nel miglior modo possibile di tutti i risultati delle nostre ricerche e dei nostri progetti, sia a insegnarvi a fare quello che facciamo noi, consentendovi di interagire con noi e di partecipare, come e fin dove vorrete, ad ogni fase e aspetto della nostra attività.

Chi già ci conosce ritroverà, in questo nuovo «multi-ambiente di studio e fruizione online», il nostro modo di lavorare come autori, educatori, e formatori in ogni campo della narrazione artistica; ma troverà anche molte novità, che speriamo soddisfino le diverse aspettative e ambizioni dei nostri utenti, e convincano nuovi e vecchi sostenitori e collaboratori ad unirsi a noi nelle nostre nuove imprese.

Attraverso la nostra nuova Scuola, oltre a offrirvi servizi e prodotti per prendervi cura dell’educazione dei vostri cari e allievi, vi metteremo a disposizione strumenti e oggetti di studio per prendervi cura anche di voi stessi, in quanto adulti in età non più scolare che vogliono continuare a crescere e non rassegnarsi alle offerte degradanti del mercato dell’intrattenimento. Per chi di voi si già occupa di narrazione artistica per professione, oltre che per passione, la nostra Scuola colmerà tutte le inadeguatezze e lacune della vostra formazione autoriale.

Per chi tra voi già collabora o intende collaborare con noi, per chi è disposto a imparare ciò che è necessario saper fare per realizzare,  insieme a noi, gli ambiziosi progetti del nostro Istituto, abbiamo creato delle vere e proprie Botteghe virtuali, dove potrete godere sia dei nostri insegnamenti diretti sia di quelli indiretti dei nostri stessi maestri. Verrete seguiti personalmente nella vostra formazione individuale mentre contribuirete, insieme a noi, a realizzare i servizi e i prodotti che rilasceremo per gli utenti della Scuola.

Entrando nelle specifico delle novità che siamo ansiosi di farvi conoscere, la prima a cui vogliamo introdurvi, nel darvi accesso al nuovo Portale, è il Portale stesso, che troverete necessariamente meno statico rispetto alla versione precedente. Ad esso, infatti, è affidata ora l’erogazione di tutti i prodotti e servizi che, fino ad oggi, erano distribuiti per lo più offline, e che venivano portati da noi stessi sul territorio con l’aiuto – o con l’intralcio – delle Istituzioni che per anni hanno costituito il tramite tra noi e i nostri destinatari.

È per voi, educatori e autori, ma anche studiosi della tradizione umanistica e appassionati cultori dell’arte narrativa, che abbiamo voluto creare un più ricco e articolato Portale di servizi e prodotti, informativi, educativi, e formativi, dove ognuno di voi potrà trovare  molto di più di ciò che cerca, inseguendo innumerevoli stimoli per soddisfare i propri interessi e le proprie ambizioni.

Speriamo di rispondere con questa soluzione alla richiesta di essere più presenti sul territorio nazionale, e di esserlo almeno potenzialmente su quello internazionale, anche se questo obiettivo potrà essere raggiunto completamente solo quando riusciremo, con il vostro aiuto, a tradurre in diverse lingue i risultati del nostro lavoro.

Trattandosi di un work in progress, che verrà aggiornato e implementato più spesso che in passato, contiamo sui vostri commenti e sul vostro aiuto per migliorare e arricchire il Portale, in modo che possa arrivare a soddisfare ogni vostra aspettativa, anche quelle generate dal Portale stesso, e garantirvi così un’offerta anche migliore di quella che abbiamo potuto proporvi, fino ad oggi, agendo in presenza e tramite supporti fisici di varia natura.

Chiunque di voi sia interessato a partecipare a vario titolo a questa nuova impresa è benvenuto, a partire ovviamente da chi ci ha accompagnato negli anni e di cui in parte abbiamo perso le tracce. Esplorando le articolazioni del Portale troverete informazioni circa le modalità per farlo.

Prima di concludere questa introduzione alla nostra attività online attraverso il nuovo Portale, vogliamo ricordarvi che, per poter continuare ad arricchire di nuovi strumenti i nostri Ambienti di Studio, e di nuove risorse la nostra Bibliomediateca, noi contiamo anzitutto sull’aiuto di quanti tra voi vorranno essere nostri «sostenitori», su quanti cioè vorranno investire insieme a noi nel salvataggio di capolavori artistici dall’oblio (rieditandoli in «nuove versioni digitali restaurate e reticolari») e nella costruzione di  «Sistemi di Studio Reticolare» per trasmettere i preziosi insegnamenti metodologici racchiusi in quei capolavori.
A questo proposito, per tutti coloro che ci hanno sostenuto in passato e per tutti coloro che intendono farlo ora, in questa nuova impresa, abbiamo preparato una speciale offerta, in segno di gratitudine, con cui, oltre agli Ambienti di studio  della Scuola che vorranno frequentare iscrivendosi, potranno ottenere un servizio esclusivo in più; con esso vogliamo riconoscere e ufficializzare il loro apporto in un ruolo intermedio tra quello dei nostri collaboratori, che ci aiutano a realizare i nostri strumenti, e quello dei nostri utenti, che utilizzandoli per se stessi e i loro allievi ci aiutano a diffonderne la conoscenza. Si tratta del “Circolo dei Cercatori di Tesori nei Territori Inesplorati dell’Arte Narrativa” di cui tutti i sostenitori diventeranno membri di diritto, e di conseguenza potranno: sia partecipare alle nostre imprese di ricerca e di recupero di capolavori dimenticati per farne nuove edizioni che sfruttino le possibilità tecnologiche oggi disponibili; sia curare e consultare la Bibliomediateca di Risorse Umanistiche con le quali sviluppiamo tutti i nostri Strumenti di Studio; sia disporre di una Bibliomediateca Virtuale online a loro riservata per poter fruire nelle migliori edizioni i capolavori artistici  di cui abbiano potuto scoprire e apprezzare le qualità frequentando i nostri Ambienti di Studio.

A tutti gli iscritti, alla Scuola ed eventualmente anche al Circolo, chiediamo – oltre al tempo per aiutarci a diffondere la conoscenza del Portale – un piccolissimo contributo mensile alle spese per l’infrastruttura, equivalente al costo di un libro, che ci aiuterà, e indirettamente vi aiuterà, a fare in modo che i nostri servizi continuino ad essere erogati ed arricchiti senza interruzioni.

Anche se non ve ne accorgerete, il funzionamento del nuovo Portale sarà supportato da una nuova potente infrastruttura tecnologica, di cui fanno parte i nuovi server che da un lato ci permetteranno di espanderci senza limiti di spazio per memorizzare e distribuire tutto quanto sviluppiamo e raccogliamo per far funzionare il Portale, e da un altro ci consentiranno di garantirvi tutta la banda necessaria per poter fruire, dai vostri dispositivi, ogni prodotto e servizio che metteremo online, indipendentemente dal numero di utenti simultanei che contiamo di avere.

Un’ultima avvertenza da tenere a mente prima di accedere alle articolazioni del Portale e ai servizi erogati attraverso di esso: mentre le parti «informative» del Portale potranno essere sempre fruite attraverso qualunque dispositivo, essendo state  progettate a tale scopo, le parti «formative» – soprattutto i «Sistemi di Studio Reticolare» – potranno invece essere seguite soltanto utilizzando dispositivi più adatti, – un computer o un tablet – essendo concepite per una fruizione su schermi da almeno 10”.
Inoltre, essendo tutti i nostri servizi fruibili esclusivamente online vi suggeriamo di controllare le condizioni di ricezione di cui disponete per garantirvi una buona connessione al Portale e ai servizi che otterrete attraverso di esso.
Vogliamo però anche rassicurare i non nativi digitali che, tra le diverse forme di supporto che potrete ricevere nel fruire i nostri servizi e prodotti, avrete a disposizione la consulenza gratuita dei nostri esperti tecnici multimediali, non solo per aiutarvi a risolvere eventuali problemi di fruizione, ma anche per aiutarvi a ottimizzare ed eventualmente potenziare le vostre attrezzature tecnologiche. I nostri collaboratori potranno consigliarvi le tecnologie più adatte sia per fruire al meglio i nostri «Sistemi di Studio Reticolare» e le risorse documentali esterne da essi «correlate», sia per seguire le attività della nostra Edumediateca e della nostra Scuola come allievi esperti, sia eventualmente per potervi affiancare a noi come Sostenitori e membri del Circolo, o come Collaboratori, interni o esterni, e in tale veste partecipare alle attività delle nostre Botteghe online.

Concludiamo questa breve introduzione ringraziando tutti gli attuali e passati collaboratori, a cui va la nostra sincera riconoscenza per averci aiutato a raggiungere un’altra importante tappa del nostro viaggio ininterrotto, che ha già superato i quaranta anni dal suo inizio ufficiale.

Il Direttore artistico e scientifico
Alessandro Pamini
e lo staff dell’Istituto MetaCultura